Back to list
Spandimento accidentale ... ops volontario di liquido biologico

Spandimento accidentale ... ops volontario di liquido biologico

2,370 0

Franco Del Conti


Free Account, Nord Ovest di Milano

Spandimento accidentale ... ops volontario di liquido biologico

Per liquidi e/o materiali biologici, s’intendono tutti i liquidi e/o materiali di origine
umana o animale comprendenti escreti, secreti, sangue e componenti , tessuti e fluidi,
che potenzialmente potrebbero provocare infezioni, allergie, intossicazioni, nel
soggetto esposto.

PROCEDURA IN CASO DI SPANDIMENTO

I° FASE: SEGNALARE LA ZONA DI SPANDIMENTO
L’operatore deve innanzitutto evacuare la zona di spandimento di liquidi e/o materiali
biologici e segnalarla apponendovi un’ opportuna segnaletica di avvertimento.

II° FASE: REPERIRE IL KIT ANTI – SPANDIMENTO
1- Contenitore in P.V.C., di medie dimensioni, per la
raccolta del materiale contaminato.
2- Panni assorbenti – garze
3- Paletta e spatola monouso in P.V.C.
4- Ipoclorito di sodio al 10%
5- Guanti protettivi ad elevato spessore
6- Camici di protezione
7- Visiera protettiva
8- Calzari monouso
9- Maschere antigas con filtri intercambiabili.

III° FASE: DECONTAMINARE LA SUPERFICIE
La superficie deve essere decontaminata, versando nella zona di spandimento un
disinfettante chimico di riconosciuta efficacia (ad esempio ipoclorito di sodio
al 5-10%), lasciandolo agire per circa 30 minuti ed arieggiando l’ambiente.
.......... ;)))
Le fasi sarebbero sette, :O ma mi fermo qui, tanto non ci arrivate fino in fondo. (_._)
;)))))))))

Questo ed altro su FDC Educhescional Ciannel

Comments 0

Information

Section
Folders Miscellanea
Views 2,370
Published
Language
License

Exif

Camera SP-3000
Lens ---
Aperture ---
Exposure time ---
Focus length ---
ISO ---