This is a pay function
If you are already a paying member you can use all the features of the fotocommunity from 4€ per month.
  • Read and write in all forums
  • look at nude pictures
  • take part in the gallery-voting
  • upload up to 30 pictures per week
> Become a premium member now
 

Quando Lo Vedi Anche by Mauro Moschitti

Quando Lo Vedi Anche 


by 

Post a new QuickMessage
17.10.2007 at 15:37h
, License: All pictures  by the senders.
Quando lo vedi sugli altri e ti senti diverso
e credi di non essere sommerso
non è ancora il momento di soffrire
puoi ridere di loro, ti serve per capire
sono persone piatte, molli, stanche...

Ma quando lo vedi anche
sulla tua maglietta
sulle scarpe da tennis
sui blue-jeans da quattordici once
su come parli, cosa canti, come ti vesti
sui tuoi bisogni, sulle tue scelte, sui tuoi gusti
allora ti senti anche tu arrendevole e fiacco
allora ti piaci un po' meno e non sai perché
e non riesci a trovare nemmeno abbastanza distacco
per ridere di te... per piangere di noi...

Di noi così ribelli, così devoti
di noi così folli, così massificati
di noi così avanti, così impotenti
coi capelli un po' lunghi
e le nostre barbe da impegnati
di questa nostra assurda mancanza di rigore
di una mollezza sorda che non ci fa reagire
di noi che non sappiamo cosa sia
la nostra malattia
e forse non abbiamo ancora fatto un gemito
ma la paura comincia a salire dagli intestini
come il vomito.

Quando lo vedi anche
sulla tua maglietta
sulle scarpe da tennis
sui blue-jeans da quattordici once...

G.Gaber


Sinceramente ero convinto che questa foto non passasse in galleria. Per varie ragioni... più o meno opinabili.
Sin da quando l'ho pubblicata, ho ricevuto parecchi contatti e parecchie persone ho contattato. Ne ho condiviso le paure e le incertezze, e comunque in questo tempo, e ancor ora, si è instaurata una discussione: sia sulle problematice legate ai diversamente abili, sia sulle perplessità e le opportunità di cogliere e pubblicare questi momenti.
La stellina credo sia un giusto premio a questo momento di intensa e pacata condivisione.

Grazie a tutti, indistintamente, e un plauso al coraggio di
Tommaso Forin
http://www.fotocommunity.it/pc/pc/mypics/899696

che l'ha proposta in galleria con queste motivazioni:
"Non sono un amante dei ritratti, ma questa foto mi lascia pensare e mi ha colpito. L'uso dell'HDR ha portato ad avere dei colori estremamente duri nel volto della persona, contrasti forti che ne denotano, secondo me, la drammaticità della vita. Inoltre l'uso dell'HDR, ritengo, ha creato quel mosso che fa immaginare il trascorrere della vita e l'indifferenza dei passanti, mentre la scena centrale con il personaggio è ben fermo. Quel mosso e la mancanza di qualche particolare non li vedo come un difetto, anzi, danno il senso del trascorrere frenetico del tempo.
Per il modo e i messaggi che mi trasmette, questa foto penso meriti la galleria".

Comments:

d1w.gifTo leave a comment please register first





Carlo Ferraroni, 17.10.2007 at 15:48h

Grazie!!!



Massimo Mannucci, 17.10.2007 at 15:53h

Inchino totale!!!


Ombretta Ercolani, 17.10.2007 at 16:01h

.... senza parole ... ma grazie!!!


Noemi Izzo, 17.10.2007 at 16:12h

ti giuro che vedere questa foto mi fa non commuovere ma proprio piagere...non fraintendere non è semplice moralismo...ma questi scatti toccano in me corde profonde...che continuo a credere sommerse...e sempre più spesso mi rendo conto essere invece nervi scoperti...
grazie....



Fabio Sguazzin, 17.10.2007 at 16:47h

purtroppo oggi come oggi si vedono sempre piu' spesso questi soggetti forse dietro l'angolo c'e' qualcuno che ci guadagna nella disgrazia altrui la foto e' molto bella e sensibile ottima la composizione complimenti per questo scatto molto particolare ciao


Chiello.Giusy , 17.10.2007 at 17:34h

è crudissima! il movimento laterale disturba un po' , ma se volevi colpire ce l'hai fatta!


Alberto Peroni, 17.10.2007 at 17:37h

Colpito in profondità!.....................


Ettore Caio, 17.10.2007 at 18:24h

Senz'altro una foto d'effetto e ben eseguita,e in tanti abbiamo fotografato quel ragazzo solo con gli occhi.
Ettore



Alessandro Rovelli , 17.10.2007 at 18:32h

Eh caro Mauro...già dal titolo ho riconosciuto Gaber che è una mia vecchia grande passione...L'immagine..beh l'immagine è di quelle che ci fa sentire impotenti e spesso indifferenti...spesso, quasi sempre, siamo dei paria che vivono in caste differenti: a noi stavolta è andata bene però..............................................................


maurizio bartolozzi , 17.10.2007 at 19:42h

Una foto di denuncia,di crudo realismo.Il movimento laterale secondo me serve ad evidenziare ancora di più (se mai ce ne fosse bisogna) il contrasto tra la condizione dell'uomo,il suo handicap,e le persone in grado di muoversi e camminare liberamente.


Marco Lupotti, 17.10.2007 at 19:43h

Un pugno in faccia, ma molto ben dato.


Alexandra Baltog, 17.10.2007 at 20:02h

OH...a very emotional picture ... great documentary shot too.. For me its place is in Gallery ! ( but ... I couldn't suggest it on FC.it... ) :-(


Alexandra Baltog, 17.10.2007 at 20:04h

P.S. anyway..one of my favs..


Luca Ciardiello, 17.10.2007 at 20:08h

Quoto Marco per il pugno ... ma allo stomaco .....
La foto si commenta da sola ...:-((
Ammiro chi riesce in questo genere di foto ..... che servono a riportarci con i piedi a terra !!
Bravo Mauro.



Michele Gereon , 17.10.2007 at 20:58h

Triste e cruda...ma, una Gran Foto!

michele



Simona Carli, 17.10.2007 at 21:43h

triste.........molto........
.
.



Mauro Moschetta, 18.10.2007 at 7:53h

La foto mi fa venire i brividi. Lo sguardo racconta mille sofferenze. La foto parla e ci ratristisce...

Saluto
Mauro



Mauro Lattuada, 18.10.2007 at 8:24h

Doppio gancio al mento, e portato molto bene.
Bravo Omonimo.
Mauro



Patrizia Todisco, 18.10.2007 at 13:55h

Con questo scatto hai rappresentato al meglio la drammaticità della vita di quest'uomo . Bravo
La Patty



Veronica Bianchi , 19.10.2007 at 19:49h

Scatto da brivido
Mi ha fatto venire la pelle d'oca
ciao Vero



Tommaso Forin, 20.10.2007 at 10:12h

impressionante ...... è un HDR ?
Ciao Tommaso



gelinda Vitale , 21.10.2007 at 11:26h

Struggente.... Sono stata a Roma la settimana scorsa e ho fotografato la stessa persona e, guardandolo, la cosa che mi faceva più rabbia era la completa indifferenza che c'era intorno a lui. La tua foto esprime benissimo la mia rabbia
Ciao
Gelinda



Claudio Solera, 23.10.2007 at 0:23h

Cruda,realistica,ben fatta. Pro++. Ciao,Claudio.


biagio donati , 23.10.2007 at 19:54h

Che dire... Marco..
è una grande foto..
il movimento delle persone rende appieno l'indifferenza che abbiamo nei confronti dei poveri e dei derelitti..
le ali.. in vetrina... danno una speranza...
tecnica magistrale...
bravo...:))
Bodha



Centro votazioni, 25.10.2007 at 16:40h

 
Questa foto è stata votata e approvata per la galleria con 69 voti a favore e 56 voti contrari. Congratulazioni, Mauro Moschitti :-)


Tommaso Forin, 25.10.2007 at 16:40h

Non sono un amante dei ritratti, ma questa foto mi lascia pensare e mi ha colpito. L'uso dell'HDR ha portato ad avere dei colori estremamente duri nel volto della persona, contrasti forti che ne denotano, secondo me, la drammaticità della vita. Inoltre l'uso dell'HDR, ritengo, ha creato quel mosso che fa immaginare il trascorrere della vita e l'indifferenza dei passanti, mentre la scena centrale con il personaggio è ben fermo. Quel mosso e la mancanza di qualche particolare non li vedo come un difetto, anzi, danno il senso del trascorrere frenetico del tempo.
Per il modo e i messaggi che mi trasmettono questa foto penso meriti la galleria Ciao Tommaso



Vincenzo Galluccio, 25.10.2007 at 16:40h

(+++)


Massimo Carolla, 25.10.2007 at 16:40h

pro


Marco Rosapane , 25.10.2007 at 16:40h

+ + +


Rosario Cammarota , 25.10.2007 at 16:40h

+++


Marco Lascialfari, 25.10.2007 at 16:40h

PRO


DSK , 25.10.2007 at 16:40h

+++


Claudio Capobianchi, 25.10.2007 at 16:40h

+


Claudio Borsotti , 25.10.2007 at 16:40h

p


Ivano Cheli (1) , 25.10.2007 at 16:40h

s


Christian Knospe, 25.10.2007 at 16:40h

++


Claudio Solera, 25.10.2007 at 16:40h

+


Nicola Giaretta, 25.10.2007 at 16:40h

pro


daniele pezzoli , 25.10.2007 at 16:40h

normalmente sono contrario alle immagini che ritraggono la povertà ed il disagio umano ... non per superficialità, ma solo perchè le ritengo situazioni troppo "facili" per far colpo sull'osservatore ....
in questo caso pero' l'impatto è notevole ... l'occhio si ferma con più facilità sull'espressione umana piuttosto che sulle deformità ... le figure eteree dei passanti in movimento creano la componente di effetto ...e le ali esposte nella vetrina sembrano riflettere l'ipotetico sogno del soggetto principale ...
una buona immagine .... ma non voto !
ciao
Pez



Massimo Mannucci, 25.10.2007 at 16:40h

pro


ANTONIO PESCHIULLI, 25.10.2007 at 16:40h

immagine estremamente toccante, il disagio nella totale indifferenza.Uno scatto che dovrebbe fare pensare tutti....complimenti.
decisamente pro++++++



Patrizia Todisco, 25.10.2007 at 16:40h

sapientemente trattata e ripresa diventa un'immagine preziosa di denuncia e reportare.
Pro



gelinda Vitale , 25.10.2007 at 16:40h

Sicuramente pro. L'immagine è struggente e toccante per tutta l'indifferenza che si percepisce


Carlo Ferraroni, 25.10.2007 at 16:40h

pro


Marco Lupotti, 25.10.2007 at 16:40h

Pro


Big L., 25.10.2007 at 16:40h

C


Renato Orsini, 25.10.2007 at 16:40h

pro!!!


Steffen Schanz, 25.10.2007 at 16:40h

+


Diego Salom Pedemonti, 25.10.2007 at 16:40h

Contra


Carlo Capobianchi , 25.10.2007 at 16:40h

pro


Hedy Nerito, 25.10.2007 at 16:40h

very PRO!


Francesco Levrini , 25.10.2007 at 16:40h

+


Onorino Paluzzi, 25.10.2007 at 16:40h

+++


Laura Traversa, 25.10.2007 at 16:40h

++


Jürgen Cron, 25.10.2007 at 16:40h

PRO


Alberto Peroni, 25.10.2007 at 16:40h

Superpro!


Ombretta Ercolani, 25.10.2007 at 16:40h

++++++


Stefano Sartori, 25.10.2007 at 16:40h

PRO


Luca Ciardiello, 25.10.2007 at 16:41h

Concordo con Daniele ... sono scatti "facili" e "complessi" nello stesso tempo .... questo mi ha colpito nel profondo per la totale assenza di "banalità" ....
Pro



Claudio Morselli, 25.10.2007 at 16:41h

Pro


Francesco Torrisi , 25.10.2007 at 16:41h

tanto cruda quanto bella (...e vera!)
pro



biagio donati , 25.10.2007 at 16:41h

E' una foto che alcuni di noi non farebbero per vergogna o per imbarazzo... Mauro ha superato la sua paura fotografando la realtà quotidiana che rifiutiamo di vedere e che ci sta scomoda... il movimento delle persone intorno al mendicante mi ricorda proprio l'indifferenza... le ali, nella vetrina, fanno sperare in qualcosa, di simbolico ma anche di concreto..
una compassione e un riconoscimento nell'altro che non è poi così lontano da noi...
bravo Mauro...
voto PRO....+++



M. Nardelli , 25.10.2007 at 16:41h

Sei grande MAURO+++



Lino Rusciano, 25.10.2007 at 16:41h

pro...... lino


Jacky Kobelt, 25.10.2007 at 16:41h

pro


Leopoldo Civolani , 25.10.2007 at 16:41h

Anch'io sono contrario alle immagini che ritraggono sofferenza ed emarginazione... ma questa non sembra essere scattata per colpire l'osservatore, infatti Mauro, secondo me, vuole focalizzare l'attenzione proprio sull'indifferenza della gente rappresentata con il suo fluire quotidiano. Ne apprezzo anche il coraggio.
Pro



Marco Bembo, 25.10.2007 at 16:41h

+


Waldi W., 25.10.2007 at 16:41h

+


Paolo Fonti, 25.10.2007 at 16:41h

terribile S


Véronique Soulier, 25.10.2007 at 16:41h

pro !


Ivano Di Palma , 25.10.2007 at 16:41h

la foto è molto bella... S


Noemi Izzo, 25.10.2007 at 16:41h

per il cuore che mi si stringe a vederla......pro...


Grazia Redaelli, 25.10.2007 at 16:41h

pro


Enzo Righeschi, 25.10.2007 at 16:41h

+++


Claire Laira, 25.10.2007 at 16:41h

pro


Antonella Scimone, 25.10.2007 at 16:41h

pro


Michela Ciardiello, 25.10.2007 at 16:41h

pro


 

Alessandro Del Piero, 25.10.2007 at 17:50h

Mi spiace per l'autore ma non sono assolutamente d'accordo sul fatto di scattare un'immagine del genere. Di fronte ad una scena di questo tipo, e se ne vedono tante, la passione per la fotografia va messa in disparte per lasciare spazio alla sensibilità ed al rispetto della sofferenza altrui.
E' solo una mia opinione, commento poco, ma in questo caso ho ritenuto importante farvela sapere.
Tutto questo sempre nel rispetto della scelta, opposta alla mia, che l'autore ha fatto.
Alessandro



Maurizio Giglio, 26.10.2007 at 14:00h

Complimentissimi per la foto e per la galleria.
;) M



Rosa Elisa , 26.10.2007 at 17:13h

Direi un coraggio premiato
In un mondo fatto di gente che ha paura di mischiarsi con la sofferenza (me compresa), uno scatto che è a dir poco inguardabile senza che lasci un arrovellamento dello stomaco.
Spero sia in italiano corretto ma lo sconcerto mi ha lasciato senza razionalità alcuna.
Sinceri complimenti
Rosy



Luca Ciardiello, 26.10.2007 at 19:03h

Un tema difficile. Devo dire che in parte concordo con il parere di Alessandro .... sono scatti che non riesco neanche ad immaginare di fare esattamente per i motivi che ha citato. Però ritengo che se una foto riesce a documentare una condizione di vita che è sotto i nostri occhi distratti quotidianamente e nel contempo aiuta ad una riflessione che non sempre riusciamo ad estrinsecare fermi ai semafori o nelle strade affollate di gente e frenesia delle nostre città, allora forse, e ribadisco forse. ha raggiunto lo scopo.
Se viceversa lo scopo della foto e quindi dell'autore è solo quello di documentare con "facili" reportage il disagio umano allora ..... non vale la pena discutere di nulla.
Luca




Samuele Travaglini, 27.10.2007 at 9:52h

Troppo facile dire: è troppo facile fare una foto del genere..
Non è facile per niente.
Per me è perfetta anche tecnicamente.
E per il tema che tocca vorrei ricordare queste parole:

Quello che avete fatto al più piccolo dei miei fratelli, lavete fatto a me.
(Matteo 25, 35-40)

Samuele



Renato Orsini, 27.10.2007 at 14:19h

ne abbiamo discusso con l'amico Luca, in parte concordo con Alessandro di cui rispetto il punto di vista, in parte no...ritengo che il fotografo mostri la realtà così com'è anche se molti preferiscono non vedere.. e poi ci vuole molto coraggio e passione per fare una foto del genere, si entra nel personaggio, si condivide il dolore, se questo è l'approccio alla foto nulla è rubato, nulla è esibito.
In realtà condivido questo scatto perchè cosi come proposto ci consente di entrare nel dolore di un altro uomo, di comprenderlo, di mostrarlo per migliorare noi stessi e speriamo anche gli altri.



salvadori claudia , 28.10.2007 at 21:49h

tra le coscienze annebbiate..la vita si consuma..bravo!


Alberto Angelici , 3.11.2007 at 12:13h

E pensare che io neanche lo so cosa sia l' HDR! ;-)
In ogni caso e comunque tu abbia lavorato in post, hai ottenuto il risultato giusto: accentuare con toni cromatici duri e ombreggiatura appropriata la drammaticita' dell'immagine e i caratteri spigolosi del viso dati dalla pelle tirata per l'estrema magrezza del protagonista.
Sull'opportunita' di realizzare scatti come questo e di pubblicarli, mi trovo d'accordo con l'autore e ritengo la fotografia di denuncia fondamentale come fonte primaria di riflessione e discussione.
A.



Antonio Barranca , 11.11.2007 at 15:48h

Meravigliosa...non aggiungo altro...
IT: Fantasticheria by Antonio Barranca
IT: Fantasticheria
by
26.8.07, 3:58
13 Comments



sebastian romero , 21.11.2007 at 18:55h

I don't know, but I see it and imagine it in black and white. It's true, honest, wise.
Regards Sebastian



loredana morici , 14.12.2007 at 15:02h

+ + + !


ANGELA ROMANAZZI , 23.01.2008 at 15:15h

Non ho parole...


Luigi De Vita , 25.02.2008 at 10:59h

stupeda da mostra secondo me


giancarlo crocicchia , 16.05.2008 at 17:44h

Ed io che pensavo che spesso ci andavo giò pesante con la realtà fotografata!!!!!!
Coraggio e cuore..una accoppiata vincente.
Grande Mauro



AnneC, 25.09.2009 at 22:07h

Il touche au plus profond du coeur...
Merci



d1w.gifTo leave a comment please register first


 
Information about the photo
Tags
Link/Embed

Link for the following services:




previous (41/40)