Pyrrhocoris Apterus  Linnaeus, 1758

Pyrrhocoris Apterus Linnaeus, 1758

3,589 2

GABRIELE FEBBO


Free Account, CHIETI SCALO

Pyrrhocoris Apterus Linnaeus, 1758

Ordine Rhynchota
Famiglia Pyrrhocoridae
Genere Pyrrhocoris
Specie P. apterus
Questo insetto di forma ovale e piana è particolarmente riconoscibile dal suo colore rosso acceso e dalle forme geometriche nere distribuite sul suo corpo. La testa e le zampe dell'animale sono nere, il pronoto è rosso con una grande macchia nera, lo scutello è nero e le ali sono rosse con tre macchie nere ciascuna. Questi colori sgargianti e queste forme particolari servono a scoraggiare i suoi predatori. Un altro meccanismo di difesa adottato dalle larve è quello di emanare uno sgradevole odore grazie a tre ghiandole situate sul lato dorsale dell'addome
La lunghezza di questo animale varia dagli 8 ai 12 millimetri e una differenza morfologica tra i maschi e le femmine è poco visibile.
Pyrrhocoris apterus è una specie molto diffusa in tutta Europa, in parte dell'America e dell'Asia. Possiamo incontrare questo insetto nelle zone temperate e mediterranee, ma non in alta montagna.
In primavera questa specie ha l'abitudine di formare grandi greggi (dalle decine alle centinaia di individui) ai piedi di tronchi d'albero soleggiati.
Durante la stagione invernale, le cimicette possono sopravvivere nascondendosi in rifugi naturali, come ad esempio sotto le foglie morte, nelle fessure dei tronchi d'albero o sotto i sassi.
Questo è possibile poiché le cimicette rallentano il loro metabolismo come in una sorta di ibernazione.
La cimice rosso nera si ciba grazie al rostro principalmente di linfa e di semi di piante. Le sue preferite sono le Malvaceae e i tigli, ma non disdegnano i noccioli, le querce, gli oleandri e gli ibiscus. Questi insetti non rappresentano nessuna minaccia per le piante, in quanto non recano alcun danno.
A inizio primavera, la femmina copula a tandem con più partner maschi immagazzinandone lo sperma. Questo può portare ad una competizione tra gli spermatozoi raccolti. Per questo motivo il maschio allunga il tempo di copulazione con la femmina che può variare dalle 12 ore ai 7 giorni. In questo modo il maschio si assicura che nella spermateca della femmina il suo sperma sia presente in maniera predominante .Dopo l'accoppiamento, la femmina cerca un posto umido e protetto per deporre circa 12-60 uova che appaiono di colore nero e sono lunghe circa 1 mm.
HR:https://i.redd.it/kr7v4mwgllt01.jpg

Comments 2

Information

Section
Folders HEMIPTERAHETEROPTERA
Views 3,589
Published
Language
License

Exif

Camera Canon EOS 5D Mark II
Lens 150mm
Aperture 18
Exposure time 1/125
Focus length 150.0 mm
ISO 400

Appreciated by

Public favourites