Ognuno sta solo sul cuor della terra...


...trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

(S. Quasimodo)

Comments 14

  • Ambra Menichini 13/09/2018 21:56

    Uhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!
  • redfox-dream-art-photography 06/05/2018 22:30

    FANTASTICO!!!!!

    ciao,redfox
  • Claudio Pimazzoni 02/05/2018 22:05

    la luce .. mi piace
    Un saluto
    Claudio
  • ann mari cris aschieri 01/05/2018 21:03

    SELEZIONATA PER L’ARCHIVIO DELLE MUSE
    http://www.fotocommunity.it/temi/archivio-delle-muse/20562

    Nella Londra vittoriana di fine ‘800, nel malfamato quartiere di Whitechapel, una serie di crimini efferati furono commessi ai danni di alcune donne di vita.
    Il profilo psico-sociale del probabile assassino stilato da Scothland Yard evidenziò che gli omicidi potessero essere stati commessi da un individuo maschio, che agiva da solo, dall’apparenza inoffensiva ma freddo e audace nell’azione, probabilmente di mezza età, ben vestito e con un mantello atto a nascondere le tracce sanguinose delle sue aggressioni.
    Sarà per le tue sbalorditive capacità espressive e di sintesi, le tue immagini mi rimandano spesso al lavoro grafico dei fumettisti.
    In particolare questa, che potrebbe benissimo fare da copertina al più recente e conosciuto "From Hell " (Dall’Inferno) , una graphic novel scritta da Alan Moore e disegnata da Eddie Campbell, edita per episodi negli anni ‘90 e poi riunita in un’unica raccolta comparsa in Italia nel 2005. La storia si fonda sull’ambientazione storica e letteraria del fatto giudiziario, intrecciato con supposizioni romanzate. Il titolo è tratto dall'intestazione di una lettera - nota appunto come "From Hell" - che, secondo le autorità dell'epoca, sarebbe stata spedita alla Polizia proprio dal famoso serial killer e con la quale si autoaccusava, rivendicando la responsabilità dei delitti.
    In realtà si fecero infinite congetture e molti furono i sospettati, ma non fu mai accertata la vera identità dell’assassino, che passò quindi alle cronache col nome di "Jack lo Squartatore".
    Ancor oggi si scrive dell’accaduto sperando di far cassetta col racconto di crimini morbosi, ma di fondato non c’è nulla, essendo i fatti accaduti da troppo tempo, mancando testimonianze attendibili, ed essendo state le indagini condotte fin dall’inizio con metodi empirici e superficiali, considerato che le vittime erano solo donne di strada, per le quali nessuno si fece mai avanti a reclamare giustizia.
    Di certo c' è solo che i delitti cessarono quando alcuni dei sospettati sparirono dalla circolazione, finendo chi in manicomio, chi in carcere per altri misfatti.
    Un classico: il vero assassino potrebbe avere approfittato della coincidenza per lasciar supporre che il colpevole fosse ormai stato arrestato e proseguire così la sua vita libero e impunito, senza più doversi nascondere.
    Molto bene
    • Renée 42 02/05/2018 10:56

      ...anche perché, in certi ambienti, correva voce che i delitti fossero opera dell'allora Principe di Galles. Fosse vero o no, la polvere fu nascosta sotto al tappeto.
  • gino lombardi 01/05/2018 20:49

    E grazie a tutti gli amici per gli apprezzamenti e le preferenze.
  • lucy franco 01/05/2018 20:13

    il fulcro del concetto, sintesi eccellente: solitudine, tra palazzi come muri che dividono, sulla scia di un raggio di luce.
  • Dü49 30/04/2018 20:30

    Life is a contrast.
    Great one
    Regards
    Reiner
  • isabella bertoldo 30/04/2018 18:12

    aallegria G&G!!!!!tiriamoci su il morale!!!...però sempre grande composizione !!!!

Information

Section
Folders salvate
Views 16,131
Published
Language
License

Exif

Camera VLUU L100, M100 / Samsung L100, M100
Lens ---
Aperture 8.9
Exposure time 1/90
Focus length 6.3 mm
ISO 80

Public favourites