3,576 16

Giòruggy


Free Account, Torino

Disposofobia

Altrimenti definito come accumulo compulsivo.
Solitudine e depressione portano a questo disturbo del comportamento, che induce le persone a circondarsi e seppellirsi sotto una valanga di cose inutilizzate ed inutili. Viene accumulata qualsiasi cosa, carta, plastica, oggetti rotti, spazzatura. All'estero questo disturbo è riconosciuto e trattato. In Italia no.
----------------------
Nota: Scatto "rubato" a mio figlio che l'ha fatto con un telefonino
----------------------
Non dimentico Simona e Paolo Sagnotti
----------------------
Piango per Mandela
----------------------

Comments 15

  • Domenico Franciullo 04/05/2016 17:00

    mi preoccupo allora giuse ahahaha
    una volta ero un maniaco dell'ordine adesso qualche camicia fuori posto la lascio un abbraccio
  • Sgurza 13/02/2014 21:43

    Dramma non tanto raro a quanto pare http://www.disposofobia.org/domande-e-risposte/
  • Hans-Günther Schöner 04/02/2014 9:08



    Oh, oh...hier sieht es aber gut aus !! Haha !!!

    Ich hoffe , es ist nicht dein Zimmer !

    Gruß
    Hans-Günther
  • manouchette 17/12/2013 7:41

    La solitude est la plus grande MISERE... Je vous comprends... Le mieux c'est de mettre des mots sur des maux... soit verbalement ou par écrit... Amitiés du matin de Manouchette...
  • Renzo Baggiani 08/12/2013 21:05

    Un documento-denuncia che meriterebbe ben più ampia attenzione di quella che possiamo dare noi in questa sede. Purtroppo sono tante le problematiche di cui ci rendiamo conto solo quando è troppo tardi e se questo succede un po' in tutto il mondo cosiddetto emancipato, in Italia siamo spesso buon ultimi a farlo...
  • claudine capello 08/12/2013 19:22

    non è soltanto uno che vive nel disordine in questa foto??ma che spettacolo tremendo !!! se è una fobia allora bisogna seguire una terapia cognitiva e comportamentale...complimenti bella idea ! cl
  • Simonetta Cattaneo 2 08/12/2013 17:53

    Molte case ormai si presentano in questo modo. Ci ho fatto caso, specie in questi ultimi anni. E mi sono convinta che, accanto all'acquisto compulsivo, sia scattato anche un timore da guerra o carestia. La crisi sta producendo situazioni simili. Che faccio di questo vecchio giaccone? Meglio tenerlo, non si sa mai. E così ci stiamo riempiendo casa di tutto, faticando a smaltire le cose.
    Proprio due giorni fa, un'amica ci ha invitato al "regalo/baratto". Non sapevo neanche cosa fosse. Ognuno si presenta con delle cose che ha a casa, in buone condizioni, ma che non usa. E le scambia con quelle di altri. Un tempo lo facevano i bambini. Per gioco. Ora gli adulti e neanche tanto per gioco.
    Bravo Giò, sempre sul fronte. E ora anche con tuo figlio, Simo
  • adriana lissandrini 08/12/2013 16:30

    forse è un disturbo abbastanza diffuso in maniera più o meno grave, non ne sono mai venuta in contatto, ma della depressione e solitudine sì, ed è assai grave, difficile da superare.Ed è un male del secolo, diretta dipendenza dal diffuso egoismo. E pensare che i rapporti umani dovrebbero essere fondati sull'amore!
    un bravo a tuo figlio, una interessante testimonianza.
    I tuoi omaggi sono sempre da me condivisi!
    ciao Giò, Adriana
  • Alfredo Spagnoli 08/12/2013 13:35

    Ottimo lavoro,
    qui non c'e da criticare, ci sarebbe anzi da dare voce a queste denunce sociali, BRAVO!!!!
    Ciao, Alfredo
  • Ewa.P 08/12/2013 12:52

    Per non deprimermi tanto condivido ciò che già stato scritto dagli amici!!! una foto tanto dolorosa e davvero toccante! dediche che condivido in pieno! bravissimo, ciao
  • Stefania Cecchetti 08/12/2013 12:36

    Sono d'accordo e condivido una per una, le parole di coloro che mi hanno preceduto!
    Qui in Italia, non è la sola "malattia" diciamo, psichica (ma non è la parola esatta...anche se tutto parte dal cervello), che viene sottovalutata! La depressione, in tutte le sue forme, spesso, neanche viene considerata (specialmente quella post-partum!)! Eppure, è pericolosissima anche per la salute fisica oltre che mentale!......Ci sarebbe molto da dire, un libro intero e non basterebbe...quindi mi fermo qui!! Grazie Giò per aver evidenziato questo problema, del quale si parla troppo poco!.....Condivido la tue dediche e ti auguro una buona domenica! Stefy
  • furio dolfin 08/12/2013 11:15

    testimonianza molto triste di un malessere grave e spesso trascurato,ciao ,furio
  • Guido Cafferati 08/12/2013 10:10

    complimenti a tuo figlio ottimo documento condivido la didascalia
  • Anna Boeri 08/12/2013 9:24

    Cercare di riempire il vuoto a tutti i costi. Le cure psichiatriche a base di psicofarmaci non colmeranno mai il bisogno di appartenenza, socialità, riconoscimento che questa società, ormai alla deriva non è più in grado di soddisfare. La tua foto Giò è una testimonianza dolorosa e molto toccante.
    Ciao e buona domenica
    Anna
  • isabella bertoldo 08/12/2013 8:35

    interessante sai qualcuno lo conosco anch'io..solo che non pensavo fosse un qualcosa di così importante...documento molto chiarificatore!

Information

Section
Views 3,576
Published
Language
License

Exif

Camera iPhone 4S
Lens ---
Aperture 2.4
Exposure time 1/15
Focus length 4.3 mm
ISO 800